17
Aprile
2013

Progetto S.Q.U.A.R.E.

Categoria: Progetto S.Q.U.A.R.E.

Perché il progetto S.QU.A.R.E.


Il Consorzio InReteCar è oggi una realtà all'avanguardia nel panorama delle imprese di autoriparazione proprio per progetti che rispecchiano le esigenze del mercato per trasparenza, professionalità, servizi ed informazioni corrette verso tutti gli Automobilisti in generale,
InReteCar si è posta un traguardo ambizioso, che nasce dall'esigenza di dimostrare che le carrozzerie aderenti si stanno già muovendo nel futuro e, consapevoli che devono differenziarsi rispetto alla concorrenza, ha rielaborato ,in collaborazione con dei tecnici specializzati , un modello
organizzativo gestionale unico nel suo genere ,che prenda in considerazione Sicurezza nei luoghi di lavoro, QUalità, Ambiente, e Responsabilità Etica.
Questo modello ,applicato dai soci Inretecar nelle proprie Aziende, è seguito dalla DEKRA CERTIFICATION ed ha ottenuto il riconoscimento delle ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI .Le Aziende che hanno ottenuto il certificato DEKRA sono anche state riconosciute meritevoli dell'attestato rilasciato da UNIONCAMERE a seconda della regione dove sono ubicate.
Oltre a questi riconoscimenti va pero' detto che le Aziende hanno ottenuto dei forti benefici in termini di sicurezza e di rispetto delle norme vigenti, benefici trasferiti poi ai propri Clienti in termini di sicurezza degli interventi riparativi, qualità e trasparenza del lavoro, e ottimizzazione del processo produttivo.

L'innovazione


Il progetto SQUARE merita di essere approfondito soprattutto per l'alto contenuto innovativo che porta nella piccola e media impresa di autoriparazione, ma ancor più nel settore della PMI, infatti, il progetto SQUARE, si prefigge di prendere in considerazione tutte le norme e leggi in modo del tutto personalizzato al proprio settore, e di tradurle all'interno delle proprie aziende in modo che siano realmente applicate e che da tale applicazione scaturisca una reciproco vantaggio per le aziende, per i clienti e per tutta la comunità nel senso più ampio possibile.

Introduzione

Il progetto S.QU.A.R.E. è un modello organizzativo gestionale che prende in considerazione, all'interno di un apposito disciplinare tecnico, i seguenti aspetti:
Sicurezza nei luoghi di lavoro, QUalità, Ambiente, Responsabilità Etica
Partendo da un sistema di gestione per la qualità conforme alla UNI EN ISO 9001 il disciplinare tecnico elaborato prenderà in considerazione tutti gli aspetti sopra definiti, nel rispetto delle indicazioni relative alle norme internazionali.
Il PROGETTO S.QU.A.RE è stato registrato presso la S.I.A.E di Roma per la sua unicità e per salvaguardare la proprietà che è del CONSORZIO INRETECAR.

I motivi – La scelta delle aree di interesse


Le motivazioni che hanno portato il consorzio InReteCar ad elaborare un progetto che faccia proprie tali tematiche è dovuto al grado di sensibilità che hanno raggiunto presso la pubblica opinione e le istituzioni in generale, da tempo impegnate alla valorizzazione della sensibilità nei riguardi della sicurezza nei luoghi di lavoro, dell'ambiente e della responsabilità sociale.
A dare forza al progetto e a renderlo interessante per la sensibilità mostrata dal Consorzio, sono purtroppo i fatti di cronaca accaduti recentemente, i quali hanno messo in risalto le carenze del nostro sistema paese nel raggiungimento di standard accettabili rispetto alle tematiche sopra esposte ed alla mancanza di una cultura necessaria agli scopi
Di seguito andiamo brevemente ad esporre singolarmente le ragioni per cui abbiamo deciso di trattare determinate argomentazioni all'interno del ns. disciplinare:


Sicurezza e Ambiente: il rispetto di norme, leggi e prassi è imprescindibile per l'impresa che intende affrontare con serenità le sfide dei prossimi anni. La legislazione vigente in tema di sicurezza e ambiente, anche se ritenute all'avanguardia.

Non è sempre di facile l' applicazione da parte delle piccole e medie imprese, soprattutto perché non hanno a disposizione uno strumento gestionale che semplifichi gli adempimenti nel rispetto dei contenuti (ad es. l'aggiornamento legislativo).
Inoltre sia la sicurezza che l'ambiente sono patrimonio di tutta la comunità ed è per questo che abbiamo ritenuto opportuno partire dal rispetto legislativo per poi procedere in senso più ampio, nella definizione di obiettivi di eccellenza in tali ambiti.


Responsabilità etica: vista su tre livelli:
1- relativo ai comportamenti , alle azioni verso l'esterno che siano essi i clienti o fornitori o
istituzioni. Nel disciplinare tecnico sono tracciate delle linee che l'imprenditore seguirà
finalizzate alla trasparenza delle proprie azioni
2- relativo ai comportamenti verso l'esterno laddove è ben visibile l'evolversi veloce e
dinamico della nostra società che diventa sempre più multietnica, ecco che alla luce di un passaggio di tale portata che già oggi coinvolge in modo attivo le nostre realtà si rende necessario creare dei modelli di convivenza civile fra le varie culture, prevedendo dei momenti formativi finalizzati all'integrazione di quei soggetti indispensabili per dare continuità all'attività imprenditoriale.
3- Relativo a modelli comportamentali che vedano l'azienda adottare procedura di trasparenza, serietà e professionalità negli interventi riparativi al fine di salvaguarda la sicurezza degli interventi stessi. Il disciplinare tecnico prevede una serie di prescrizioni per sviluppare e migliorare tali procedure.

Obiettivi del progetto


Contenuti del Progetto S.QU.A.R.E. definiti nel Disciplinare Tecnico
Le aziende che applicheranno il disciplinare tecnico relativo al progetto S.QU.A.R.E. dovranno adempiere a una serie di richieste che permettano il raggiungimento degli obiettivi sopraesposti, ovvero:

1. Definire di una politica aziendale che preveda obiettivi di miglioramento relativamente a Sicurezza nei luoghi di lavoro, Qualità, Ambiente e Responsabilità Etica;
2. Definire dei piani di miglioramento e indicatori di monitoraggio al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi definiti nella politica aziendale;
3. Attuare un sistema di monitoraggio circa norme e leggi in ambito di sicurezza, ambiente e responsabilità etica in modo da garantire da parte della propria impresa il rispetto delle stesse;
4. Definire procedure per rispondere in maniera pronta ed efficace alle emergenze relative a sicurezza nei luoghi di lavoro e ambiente;
5. Definire un codice etico/professionale da comunicare ai clienti e ai collaboratori
6. Predisporre un piano di controllo per tutte le scadenze imposte dalla legislazione vigente
(ad es. gestione rifiuti, valutazione dei rischi, ecc.);
7. Mettere in atto procedure che garantiscano la sicurezza nei luoghi di lavoro, la non
utilizzazione di lavoro infantile e/o di lavoro obbligato;
8. Attuare tutte le azioni necessarie ad evitare discriminazioni sociali all'interno della propria
organizzazione;
9. Definire metodologie per il monitoraggio della soddisfazione dei propri collaboratori;
10. La direzione aziendale dovrà predisporre, con cadenza minima annuale, un bilancio del
proprio sistema di gestione che prenda in considerazione lo stato di avanzamento e il grado di raggiungimento degli obiettivi definiti relativamente a sicurezza nei luoghi di lavoro, qualità, ambiente e responsabilità Etica.


Vantaggi per il cliente


• Maggior trasparenza,
• Maggiori garanzie circa il servizio offerto, nel rispetto dei lavoratori, dell'ambiente e della
sicurezza nei luoghi di lavoro,
• Facilità di comunicazione con l'azienda,
• Servizio qualificato e certificato rispetto alla concorrenza,
• Attenzione alla persona,

• Sicurezza della conformità della riparazione eseguita. Vantaggi per le Aziende del Consorzio InReteCar
• Prima rete indipendente di autoriparatori/CARROZZIERI ad applicare e certificare un sistema che preveda principi di Sicurezza nei luoghi di lavoro, Qualità, rispetto dell'Ambiente e Responsabilità Etica,
• Soddisfazione delle aspettative dell'opinione pubblica sempre più sensibile alle tematiche prese in oggetto,
• Agevolazioni nelle procedure di finanziamento
• Agevolazioni fiscali e tributarie
• Miglioramento dell'immagine aziendale,
• Possibilità di dimostrare il proprio impegno rispetto alle tematiche citate grazie ad un
sistema documentato,
• Modello gestionale ampiamente personalizzato non fruibile "in modo immediato e diretto"
dalla concorrenza.


L'applicabilità del progetto


Il progetto SQUARE, è nato nel settore dell'autoriparazione, tuttavia non è destinato a rimanere esclusivamente in tale settore.
Lo sviluppo naturale di un progetto cosi completo nella sua impostazione è quella di presentarlo al mercato in generale al fine di coinvolgere il maggior numero di aziende possibili anche in altri settori.
La conseguenza sarà una Selezione naturale di aziende virtuose che si differenzieranno dalle altre per il rispetto, documentato, di norme e leggi in ambiti di particolare interesse e sviluppo quali:


- La sicurezza nei luoghi di lavoro

- Ambiente

- Responsabilità etica

- la Qualità


Sarà cosi iniziato un processo di cambiamento culturale di fronte a certi temi che ormai sono parte integrante dell'azienda e che se rispettati porteranno solo vantaggi alla società ed all'azienda che li sostiene in pratica.


Come procedere


Il percorso previsto di implementazione del progetto secondo quanto definito nel disciplinare Tecnico è il seguente:
1. analisi del quadro legislativo
2. analisi del rispetto da parte dell'azienda della legislazione vigente
3. allineamento a norme e leggi, in caso di eventuali scostamenti
4. creazione di un modello organizzativo che permetta la standardizzazione del rispetto
normativo e legislativo nelle aree relative a AMBIENTE e SICUREZZA
5. integrazione dello standard creato con i requisiti della norma UNI EN ISO 9001
Una volta implementato e messo a regime il sistema, InReteCar si propone di certificarne l'avvenuta applicazione da un Ente di Certificazione Accreditato.,nel nostro caso la DEKRA CERTIFICATION
L ' Ente selezionato in modo indipendente provvederà a confermare l'applicazione di quanto definito dal disciplinare tecnico e da esso stesso riconosciuto.
Ciò garantisce tutte le parti interessate circa il rispetto di quanto definito.

Commenti (0)

Lascia un commento

Please login to leave a comment. Login opzionale sotto.

Seguici su

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Area Riservata

Perchè nasce InReteCar

  • Per creare alleanze e partnerships forti
  • Per essere lo strumento che sviluppa business nelle proprie attività
  • Per usufruire di quei vantaggi che da soli sarebbe difficile ottenere
  • Per avere l'opportunità di un ricco confronto tra colleghi
  • Per vedere nei problemi delle opportunità di crescita
  • Per migliorare le proprie conoscenze e avere una visione che va oltre il locale
  • Per scrivere le regole e non subirle
  • Per mettere al centro il CLIENTE creando servizi sempre più competitivi
  • Per essere riconosciuta sul mercato come RETE NAZIONALE altamente professionale
  • Per aumentare le proprie competenze andando oltre la propria azienda

Ultimi Commenti

Inretecar Consorzio

05. Agosto, 2015 |

condividiamo con aderenti la carta di bologna

Inretecar Consorzio

18. Maggio, 2015 |

PAD 26 STAND C 134 SARA' LO STAND DELLA CARTA DI BOLOGNA . APERTO A TUTTI I PROMOTORI E SOTTOSCRITTORI LA CARTA

Download

Partners Commerciali